Dove siamo arrivati

Per vedere la posizione in tempo reale, clicca qui

orme_png-removebg-preview-removebg-previ

13.230.221 steps

cs2.png

59 le persone che mi hanno ospitato

odometro-removebg-preview.png

10.214 km percorsi

shoes21-removebg-preview.png

scarpe killed

Ottava tappa: Cile

Ezio ed io siamo arrivati in Cile dopo un rocambolesco andirivieni che mi ha portato a coprire 15.000 km in due settimanee recuperare Ezio ai confini della legalita' nel deserto di frontiera con il Peru'. Il 2022 comincia dunque con una nuova, tremenda sfida: il deserto di Atacama, il piu' arido nel mondo; e siamo in piena estate boreale. 

Il visto cileno ha una durata standard di tre mesi, il tempo necessario per raggiungere la capitale, Santiago, da Arica, frontiera con il Peru'. I grossi centri abitati si succedono a distanza di 300-400 km: dopo Arica vengono Iquique, Antofagasta, Copiapo, La serena, Valparaiso ed, infine, Santiago. Nel mezzo, piccoli villaggi mi aiuteranno con i rifornimenti. Dovro' infatti caricare Ezio quasi al massimo, con acqua a sufficienza per resistere fino a sei giorni. Per il cibo non dovrebbero esserci problemi, l'allenamento in Peru e' servito proprio a questo. Resta il fatto che questo deserto e' piuttosto lungo ed oltre al fattore fisico la era sfida sara' mentale. E poi? I confini sono la piu´ grande incognita di questo cammino, quindi ancora non so cosa fare: se l'Australia aprira' prima di maggio, come spero, proseguiro' cambiando continente; altrimenti...?