Dove siamo arrivati

Per vedere la posizione in tempo reale, clicca qui

orme_png-removebg-preview-removebg-previ

5.271.211 steps

unesco.png

18 siti visitati

odometro-removebg-preview.png

4.161 km a piedi

shoes21-removebg-preview.png

scarpe killed

cs2.png

32 le persone che mi hanno ospitato

Sesta tappa: Ecuador

Ezio ed io siamo arrivati a Panama. L'idea é quella di collegare i due Oceani a piedi, unendo Atlantico e Pacifico con la sola forza del corpo. Dopo questa breve passeggiata preparatoria, torneremo finalmente e veramente a camminare, cominciando a coprire l'enorme distanza che separa Quito, capitale dell'Ecuador, a Santiago del Chile, 6500km piú a sud

Cominceremo il tratto eucadoregno a partire dalla capitale, situata a 2800m di altitudine. Da li scenderemo verso Santo Domingo de los Tsachilas, regione natale degli Indios Tsachilas da cui il capoluogo prende il nome, per poi proseguire alla volta di Manta, dove ritorneremo a camminare parallelamente all'oceano. Seguiremo la costa pacifica lungo la Ruta del Sol, fino  a giungere a Salinas, punta occidentale dell'Ecuador. Da li ritorneremo verso l'interno, con meta Guayaquil, la cittá piú popolosa del Paese. Superata la megalopoli, proseguiremo ancora verso sud, obiettivo Huaquillas e confine con il Perú. Ad oggi, metá maggio, la frontiera terrestre é chiusa; confido che prima di raggiungerla, tra un paio di mesi, la riapriranno. In caso contrario... Vedremo il da farsi! Continuate a seguirci per scoprire come va a finire!